RISTRUTTURIAMO IL BAGNO?

RISTRUTTURIAMO IL BAGNO?

Oggi ti parlo di una delle problematiche che molto spesso riscontro nel mondo edile

La Ristrutturazione del bagno

Sembra una cosa semplice e veloce, ed effettivamente lo è,ma allora, come mai sento tante lamentele per   i tempi d'esecuzione, i disguidi ,il lavoro riuscito male ,le soluzioni poco pratiche etcc...

semplice, perchè molte imprese edili sono incompetenti

Lo so è un'affermazione un po "pesante", ma purtroppo è così

Prima cosa il prezzo,se un'impresa edile ti offre un prezzo molto basso ,la qualità sarà equiparata al prezzo e su questo non si discute, non si può eseguire la ristrutturazioen di un bagno, che sia degno di questo nome , con opere murarie,impiantistica elettrica ed idraulica, fornitura di mattonelle,sanitari e rubiinetterie a 3500,00 /4000,00€

O meglio ,esiste qualcuno che lo fa , pertanto BUONA FORTUNA, ma poi non ti lamentare

Ma parliamo di una ristrutturazione seria

Purtroppo ristrutturare un bagno in un appartamento dove sia l'unico servizio igenico è un disguido, ma se lo devi fare... devi portare anche un po di pazienza, perchè da quando inizierai la demolizione del bagno a quando sarà completamente finito passeranno circa 7/8giorni lavorativi, quindi avrai  circa due settimane di disagio.

Un soluzione temporanea per ridurre il disagio è posizionare un servizio igenico chimico in un garage , in questo modo la ristrutturazione ti risulterà più serena.

Se non hai un garage e non monti  sanitari sospesi e quindi utilizzerai un wc con scarico a terra ,possiamo posizionare il nostro vecchio wc  provvisoriamente tutte le sere, anche questo è un modo per ridurre il disagio

Prima di iniziare la ristrutturazione devi andare a scegliere la tipologia di sanitari ,le rubinetterie,il piatto doccia ,le mattonelle e la diposizione del nuovo bagno, per questo è indispensabile che ti confronti con la tua impresa ,che sicuramente ti saprà consigliare al meglio ed inizierà la ristrutturazione quando i materiali saranno disponibili, per certi i occorrono anche 2/3 settimane

Quando inizia la demolizione non è necessario avere fisicamente tutti i sanitari,rubinetterie o mattonelle in cantiere, ma è sufficiente avere a disoposizione le schede tecniche di sanitari e rubinetterie che ci serviranno per tracciare gli impianti, un campione delle mattonelle che ci servirà per gli spessori da considerare , i gruppi da incasso dei miscelatori ,il piatto doccia

Durante l'esecuzione del bagno, probabilmente, dovrai modicficare la braga di scarico, questo perchè vetusta oppure solo perchè  monti dei sanitari sospsesi o sanitari  filo muro con scarico a pavimento, pertanto le misure dell'attacco del wc sono differenti.

La spesa per il rifacimento della braga è una spesa privata, mentre se pensi di sostituire anche la colonna di scarico, per non avere problemi in futuro,questa è una spesa che può rientrare in un costo condominiale, in quanto la colonna di scarico è comune a tutti gli appartamenti.

Se monti sanitari sospesi o  "filo muro" la cassetta di scarico dell'acqua dovrà necessariamente essere incassate nel muro, ma non preoccuparti,le cassette di oggi sono in pvc ed è possibile sostiture tuttl la meccanica interna dalla bocca della cassetta stessa, pertanto se un domani avrai un problema non dovrai rompere nulla.

Inoltre, montando sanitari sospesi  adiacenti ad un muro divisorio interno , quindi una tramezza, ci sarà bisogno di creare un muretto dello spessore di circa cm. 10 finito per l'alloggiamento  dello scarico a parete e dei combi fix, gli elementi di sostegno del sanitario.Questo  si compensa con un sanitario di minori dimensioni d'ingombro, quindi solitamente non si perdono molti centimentri.L'altezza del muretto deve essere almeno di circa cm. 120 da terra, questa altezza  può variare a seconda delle dimensioni delle piastrelle, per non avere tagli inutili e lo puoi utilizzare come una comoda ed elegante mensola di appoggio

Il piatto doccia solitamente oggi non è smaltato, ma creato di materiale composito che permette anche di sagomarlo per adattarsi a vani irregolari e di posarlo a filo pavimento o quasi.

La posa delle mattonelle è un elemento fondamentale per l'ottimo risultato finale ,ci vuole il suo tempo e la cura necessaria, meglio mezza giornata di lavoro in più a fronte di un ottimo risultato. RICORDATELO

L'edilizia come l'abbigliamento è soggetta a "mode",oggi le mattonelle sono di grandi dimensioni ed anche di piccolo spessore.Possiamo creare un rivestimento interno di un box doccia con lastre  intere da cm.100/120 x 250, magari posizionandole a filo intonaco, in modo che sembrino incassate ...non male eh?

La scelta del box doccia è molto soggettiva, ma visto che abbiamo fatto un rivestimento bellissimo all'interno della zona doccia, perchè non farla vedere con un bel cristallo trasparente( che risulta anche più facile da pulire) ?

Una bella mano di tinteggio e........ammmirerai il tuo nuovo bagno

 

Alessandro Seghedoni

 

http://www.edilmanfre.it

Cerca nel blog:

Autore :

Alessandro Seghedoni

PERCHE' QUESTO BLOG?... Sono Alessandro  Seghedoni ,uno dei pochi  imprenditori Edili nato e cresciuto in cantiere. Ho iniziato la mia attività lavorativa subito dopo il diploma, quasi per scherzo(...come dico sempre..) giovane ma con molta voglia di imparare. Affiancando il mio "futuro suocero"ho iniziato dalla gavetta in cantiere.Ma giorno dopo giorno, anzi anno dopo anno ho assimilato i piccoli segreti dei vecchi mestieri Artigiani,affiancandoli piano piano alle nuove tecnologie e modalità costruttive. Cosi, quasi per scherzo sono passati trent'anni e la piccola impresa artigiana si è evoluta in una Impresa Edile SRL  moderna che conta 10 dipendenti e un albo fornitori di tutto rispetto. Ma veniamo al motivo della creazione di questo blog, che non è quello di spiegarti cosa ho fatto, ma di aiutarti ad entrare nel modo delle ristrutturazioni , affiancandoti nelle scelte e fornendoti  spiegazioni che ti saranno molto utili quando deciderai di farne una Buona lettura

Post recenti:

Categorie :